Andrea al Loxx

 

Precedente Home Successiva

 

UNA VISITA AL LOXX DI BERLINO (di Andrea Ricci)

Il grande plastico berlinese in corrente continua LOXX (http://www.loxx-berlin.de/) e’ stato riaperto il 12 Settembre 2007, nella nuova, più accogliente, sede non distante da Alexanderplatz. Durante il corso dell’estate antecedente, infatti, il plastico era stato trasferito all’interno del nuovo centro commerciale ALEXA. Le operazioni di trasporto sono state complesse e hanno previsto il taglio della struttura in vari elementi, che sono stati successivamente riassemblati in questo nuovo edificio.
Nel gennaio 2008, ho avuto nuovamente la possibilita’ di visitare il LOXX. Ecco qualche immagine e impressione:

 


Il plastico si sviluppa su oltre 2500 mq d’estensione e, come noto, intende rappresentare in scala 1/87 alcuni tratti ferroviari che attraversano la capitale tedesca. Il paesaggio rimane, comunque, per gran parte di fantasia e i luoghi vengono riconosciuti per la presenza di edifici caratterizzanti come ad esempio il Rotes Rathaus (l’edificio del comune di Berlino), la stazione di Zoologischer Garten, la torre della televisione ad Alexanderplatz.

 



Durante la visita si alternano il giorno e la notte; inoltre l’atmosfera e’ ricreata da rumori di tuoni e pioggia battente (cosi’ spesso presenti a Berlino…).

 

 


L’intero impianto viene gestito da “una cabina di regia”, ovviamente, in maniera del tutto automatica (Digital con Lenz Digital; centrali LZV100; Railware). Vicino ad essa trova alloggio l’area per la preparazione e l’assemblaggio di nuovi elementi paesaggistici. E’ bello poter osservare direttamente, senza vetri, questi due spazi.

 

   


In fase di completamento è l’area dell’aeroporto. Il numero dei decolli e degli atterraggi è ancora limitato, ma i gestori hanno assicurato che presto lo scalo sarà in grado di gestire un flusso maggiore di aeroplani!

 

 


Altrettanto si sta lavorando per ampliare il plastico. Questa e’ la parte in costruzione, dove hanno gia’ trovato posto il Reichstag e la porta di Brandeburgo.

 


Per gli amanti del fermodellismo e delle ferrovie in generale il LOXX rimane certamente una tappa obbligata a Berlino. A mio parere, nonostante il restyling e la maggior cura di cui sembra godere, esso rimane comunque inferiore ad altri grandi impianti tedeschi. In particolare, esso risulta meno “avvolgente”: la visita si sviluppa solamente lungo il perimetro del plastico senza che ci sia la possibilità di immergersi nel paesaggio. Che bello sarebbe potersi avvicinare allo scalo merci, posto in mezzo alla struttura!

Due note in conclusione:

A dispetto del giorno infrasettimanale, ho riscontrato un notevole afflusso di bambini e adolescenti. La coda all’ingresso era comunque limitata, con un’attesa di circa 10 minuti.
Lungo il percorso che conduce al plastico si incontra un negozio di modellismo (filiale di un piu’ grosso rivenditore berlinese), che può attirare l’attenzione. Limitato e’ il materiale Märklin in vendita.


A chi passa da Berlino non mi resta che augurare BUONA VISITA E BUON DIVERTIMENTO!


Per qualsiasi domanda, chiarimento o suggerimento, non esitate a contattarmi a:

andrea@marklinfan.net