Riportato dal forum:

Confermo che il lavoro di Paolo, da solo, per 40 anni.
Paolo, quello che stona in una delle foto , ha cominciato a collezionare merklin dal 54 e non ha ancora smesso.
Come appare in una foto, ha interi cartoni di materiale mai messo sui binari, macchine motrici e carri sia passeggeri che merci ; mannaggia!!!!!
Non sapete quante volte gli ho domandato di darci ( per scherzo ) del materiale per farlo girare sul plastico San Giuliano, la risposte pi gentile stata un vaff.... .
Paolo, per completezza, stao tra i fondatori del plastico San Giuliano, poi nel 2006 ci ha dovuto lasciara per problemi sorti con il suo lavoro; Paolo uno dei migliori pasticceri della provincia di Firenze

Il plastico composto da pi zone unite tra di loro.
Sono state costruite via via col tempo ingrandendo la parte originale che davanti al quadro di comando che si vede all'inizio.
Il platico interamente in analogico, tutto elettro/meccanico con comando delle motrici con i trasformatori che si vedono sul quadro iniziale.
Una parte dei trasformatori azzurri che si vedono era del plastico San giuliano; poi passando al digitale completo li abbiamo dati a Paolo.
L'ultima parte costruita quella dove si vedono i binari K, sono 3 stazioni nascoste poste su 2 piani le quali alimentano la linea di corsa che si intravede entrare in 2 fori aperti nel muro e gira lungo il tracciato.
Questi binari girano attorno ad una parte del vecchio tracciato e non hanno intersezioni con il tracciato precedente.
Spero che queste note sia sufficenti per chiarire la complessit della costruzione.
 

Vito staff plastico San Giuliano
 

 

 

Visita del Giugno '13 (1a serie)

Visita del Giugno '13 (2a serie)